Home Sicurezza 2017 HESA presenta: Serie BX SHIELD di Optex- rilevatori da esterno

HESA presenta: Serie BX SHIELD di Optex- rilevatori da esterno

2911

Serie BX SHIELD

Serie BX SHIELD è la nuova linea di rilevatori perimetrali da esterno marchiata Optex e presentata da HESA in occasione di Sicurezza2017. Della nuova Serie BX SHIELD esistono diverse varianti:

  • Versione in colorazione bianco e nero
    • BXS-ST, doppia rilevazione laterale fino a 12m (totale 24m)
    • BXS-AM, con antimascheramento
    • BXS-R, a basso consumo
    • BXS-RAM, con antimascheramento e a basso assorbimento
  • Versione in colorazione bianca
    • BXS-ST(W)
    • BXS-AM(W)
    • BXS-R(W)
    • BXS-RAM(W)




I doppi sensori passivi di infrarossi, posizionati sia a destra che a sinistra, possono essere regolati separatamente. Ad esempio, è possibile regolare la coppia di sinistra per 12m e la coppia di destra a 2,5m. E’ in grado di distinguere oggetti grandi e piccoli all’interno dell’area di rilevazione. La funzione logica di rilevazione si basa su un AND, quindi solo quando entrambe le aree di rilevazione, superiore e inferiore, rilevano il movimento.

Non è possibile tarare la sensibilità del PIR perché presenta una rilevazione estremamente elevata: quando la differenza di rilevazione in termini di calore è minima, la sensibilità del rilevatore PIR aumenta. Inoltre tutte le versioni presentano una logica chiamata SMDA ovvero, analizzando gli schemi di rilevazione e le informazioni ambientali, il sensore riesce a distinguere le variazioni atmosferiche o la fluttuazione della vegetazione dalle vere intrusioni. Il sensore è anche dotato di uscite individuali, destra e sinistra, utili quando ci sono telecamere PTZ nelle vicinanze.

Presenta anche delle accortezze verso l’installatore:

  • apertura del sensore tramite la rotazione di 90°
  • indicatore di livello a bordo
  • tutti i componenti da regolare sono colorati in blu
  • estrema facilità nella regolazione dell’area di rilevazione
  • test automatico di movimento
  • piastra di fissaggio a palo (opzionale)
  • abilitazione e disabilitazione delle funzioni tramite dip switch

Conclusioni

Un sensore davvero interessante che va a migliorare quello che già Optex proponeva con il BX80 aggiungendo una certa elasticità nella configurazione, una regolazione migliore dei fasci, un antimascheramento e un design decisamente migliorato.

Abilita le notifiche per rimanere aggiornato sulle novità 😉




Comments

comments